domenica 29 agosto 2010

Come saranno gli appartamenti del futuro?

Ho trovato questo video, che mostra come saranno gli appartamenti del futuro in Corea. Il tutto è progettato dalla Samsung Electronics. 
Questa casa super-tecnologica sembra essere molto confortevole, pratica e con mille funzioni come le etichette sotto ai piatti, che ne riconoscono il contenuto e vi consigliano quali ricette si potrebbero cucinare con quel cibo!!!
Essendo già i prezzi delle case a Seoul molto alti, non posso immaginare quanto costi una casa simile.
Il mondo soffre di seri problemi riguardo all'innalzamento della temperatura e alla mancanza di energia. Una casa simile dove tutto funziona grazie a energia elettrica, persino il tavolo e le sedie, potrà davvero essere la casa del futuro? Oppure sarà più sicuro e saggio pensare ai disastri ambientali e vivere in una casa "normale"?
Forse l'idea migliore sarebbe di mettere queste case futuristiche a disposizione di un hotel, cosicché chi fosse interessato a provare la sensazione di vivere circondato da tecnologia potrà farlo ad un prezzo accessibile. 

4 commenti:

  1. interessante,,, anche se da fuori i condomini coreani non sono altrettanto affascinanti!
    domani lascio la corea e mi dispiace, la campagna è spettacolare!
    un saluto
    Isaac
    http://isaac.splinder.com/

    RispondiElimina
  2. Nicolò Bertolotti30 agosto 2010 07:39

    Semplicemente non è necessaria. Ci sono bambini che muoiono di fame: voglio dire, se non risolviamo prima questioni basilari di questo tipo, come possiamo anche solo ipotizzare ambienti di questo genere?

    RispondiElimina
  3. Peccato Isaac! Eh già, le facciate dei condomini non sono un granché! Quanto sei rimasto in Corea? e dove in campagna?
    Ti auguro un buon ritorno~

    RispondiElimina
  4. Sono pienamente d'accordo con te Nicolò ;) Ci sono moltissimi problemi, che a mio parere sarebbero semplici da risolvere. Basterebbe non essere così materialmente egoisti e saper condividere un po' di più quello che si ha! In fondo, a noi, non manca niente di essenziale alla sopravvivenza...

    RispondiElimina